Si è appena concluso lo State of Play di Hogwarts Legacy, un evento di PlayStation dedicato ad un titolo molto richiesto che si basa sui libri e i film del mondo di Harry Potter. Un gioco che ha destato l’interesse anche da parte di persone, come il sottoscritto, non fan della saga.

Si evince in questo ‘open world’ che Hogwarts e le campagne e cittadine circostanti saranno completamente esplorabili, per un gameplay davvero interessante, incluso il combact system. Anche se di quest’ultimo non abbiamo capito perfettamente la sua giocabilità.

Ambientazioni e personaggi davvero interessanti, rispecchiando libri e film della saga. La cura per i dettagli, in questo filmato, è davvero ben costruita, e farà sicuramente la felicità di appassionati (e non, aggiungo io) della saga. Hogwarts Legacy sarà disponibile, oltre che PlayStation 5 e PlayStation 4 anche per PC e piattaforme Xbox, inclusa Xbox One, Xbox Series X/S.

Di seguito alcune dichiarazione tratte dal PlayStation Blog.

Un GDR d’azione per giocatore singolo

Nella nostra presentazione di Hogwarts Legacy durante lo State of Play abbiamo mostrato anche questi contenuti: La Stanza delle Necessità, l’addomesticamento degli animali magici, la personalizzazione dell’equipaggiamento ottenibile nel mondo di gioco e tanto altro. Prima dell’uscita approfondiremo molti di questi aspetti. Tuttavia, c’è ancora una cosa che vorrei chiarire, senza se e senza ma:

Hogwarts Legacy è un GDR d’azione open world per giocatore singolo. Dei personaggi non giocanti potranno unirsi alle vostre avventure, ma questa sarà la vostra storia.

Hogwarts Legacy

Questi sono solo degli scorci dell’immensa esperienza di gioco che stiamo costruendo per Hogwarts Legacy. Le parole di Alan Tew, il direttore di gioco, riassumono al meglio questa magica avventura: 

Hogwarts Legacy ci ha dato l’opportunità di raccontare la storia del mondo dei maghi che abbiamo sempre desideratoUn sogno prima di tutto. Molti dei fan di Harry Potter hanno sempre fantasticato su come sarebbe ricevere una lettera di ammissione ad Hogwarts, essere scelti per frequentare questa scuola di magia. Più di qualsiasi altra cosa volevamo che i fan, dopo tutti questi anni, avessero l’opportunità e la libertà di raccontare la propria storia nella scuola di magia e stregoneria più amata di sempre. Solo un RPG d’azione open world può cogliere e supportare l’ampiezza di questa visione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.